Il BNP indagherà sugli incidenti violenti che circondano le elezioni

Read Time:1 Minute, 13 Second

Il BNP sta conducendo un comitato di 11 membri per indagare sugli episodi di violenza, compresi gli attacchi contro le minoranze religiose, prima e dopo le elezioni “farsa” del 7 gennaio. In una notifica, fa sapere il partito, anche le persone appartenenti a minoranze religiose sono state ampiamente attaccate prima e dopo queste elezioni ‘tamasha’. Sono brutalmente perseguitati.

Il BNP sostiene che leader e attivisti dell’Awami League hanno attaccato molte case di minoranze in diverse parti del Paese e minacciato di lasciare l’area con atti di vandalismo, saccheggi e gravi lesioni. Un comitato investigativo è stato formato dal BNP per indagare su questi incidenti sul campo. Il vicepresidente del partito, Nitai Roy Chowdhury, è stato convocato dal comitato.

Oltre a questo, gli altri membri del comitato sono il membro del consiglio consultivo del presidente del BNP Sukomal Barua, Bijan Kanti Sarkar, l’ex segretario generale dell’associazione degli avvocati della Corte suprema Ruhul Quddus Kajal, il co-redattore per gli affari religiosi del BNP Amlendu Das, il segretario co-organizzatore Jayant Kumar Kundu , il membro del comitato esecutivo Nipun Roy Chowdhury, Ramesh Dutta., l’ex presidente ad interim di Yuba Dal Elbert De Costa, il segretario membro del Fronte del benessere indù-buddista-cristiano SN Tarun Dey, il segretario congiunto per l’informazione e la ricerca di Juba Dal Partha Dev Mandal.

Secondo la notifica, le aree violente saranno indagate sul posto e entro 10 giorni sarà presentato un rapporto scritto al presidente ad interim del BNP.

Prothomalo

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *